Giro di Cinque Passi. “Five Passes Trek”. Asia Centrale.

 

“Sulle montagne del Tyan Shan e le Steppe dell Kirgyzstan.”

 

Dal 10.07. al 21.07.2018.

 

1° giorno: - Partiamo in serata con un volo di linea  da Milano per arrivare a Bishkek, la capitale del Kirgyzstan, presto in mattinata del giorno dopo.

 

2° giorno: - Arrivati all’aeroporto della capitale Kirgysa, ci trasferiamo con un pullmino privato verso la città per un piccolo rinfresco in albergo e ci avviamo per 7-8 ore di viaggio in pullmino fino alla cittadina di Karakol,  dove ci sistemiamo in un Guest Hous Familiare per la cena e il pernottamento.

 

 

3° giorno: - Prepariamo l’attrezzatura e i nostri bagagli per i prossimi giorni di trekking. Una volta pronti, ci trasferiamo in pullmino fino a punto di partenza per le prossime camminate. Ci sistemiamo per il pernottamento in tenda al  campo situato 2600m. di altitudine. Tempo di relax, cena e pernottamento.

 

4° giorno: - Partiamo in salita attraversando alti pascoli, verso il Passo Bozuchuk -3500m. Il percorso è di durata 5-6 ore e non ha le difficoltà tecniche. Superato il Passo, scendiamo a un altitudine di 3000m., dove troveremo pronto il nostro campo. Cena e pernottamento in tenda.

 

 

 

5° giorno: - Di nuovo ci incamminiamo in un scenario di alta montagna per superare il Passo di Jergez – 3600m. Dal Passo scenderemo a un altitudine di 3200m., per risalire poi fino a 3400m., dove troveremo le tende del campo situato vicino a due piccoli laghi di montagna. La tappa di oggi richiede 5-6 ore di cammino. Cena e pernottamento in tenda.

 

6° giorno: - Per un migliore acclimatamento ci fermiamo per ancora una notte nello stesso campo, ma questo non ci impedisce di fare la passeggiata fino a un punto panoramico da dove si apre una bella vista verso il Bashy Peak – Il Cervino del Kirgyzstan. Rientriamo in campo per la cena e il pernottamento.

 

 

7° giorno: - La tappa di oggi si svolge in un paesaggio aspro di alta montagna.  Attraversando il Passo di Ailanysh – 3700m. si aprano bellissimi panorami verso le vallate con i grandi fiumi di diversi colori. Scendendo, attraversiamo i pascoli pieni di  greggi di pecore e arrivando al campo dopo 6 ore di cammino giornaliero ci sistemiamo in tenda per la cena e il pernottamento.

 

8° giorno:- Incamminandosi in una natura aspra e selvaggia, giungiamo al Passo di Anytry – 3670m., rinchiuso dalle bellissime cime di alta montagna. Scendendo dal Passo, e dopo 5-6 ore di camminata odierna, arriviamo a un campo di Yurte ad un altitudine di 2500m. (Yurta è la struttura tradizionale nelle steppe dell’ Asia Centrale, usata dai pastori nomadi. E’ una tenda rotonda e grande, costruita di legno leggero e coperta dai pezzi dei tappeti di lana cotta.).  Le sorgenti termali in vicinanza al campo, ci regalano un meritato relax. Cena e pernottamento in Yurta.

 

 

9° giorno:  - Partiamo presto. Ci aspetta la giornata più lunga e impegnativa di ca. 7 ore di cammino per superare il Passo più alto Ala – Kol Pass – 3860m. e poi scendere a 3600m., fino al bellissimo lago Aka Kol. Troveremo il campo tendato pronto sulla riva del lago. Cena e pernottamento.

 

 

10° giorno: - Dopo una giornata impegnativa, è giusto che viene quella di impegno minore. E’ l’ultima giornata di trekking. Scendiamo dal lago Aka Kol – 3600m.  fino a un altitudine di 2100m., dove ci aspettano le jeep 4x4 per portarci in ca. un ora di viaggio alla cittadina di Karakol che abbiamo lasciato sette giorni fa. Ci sistemiamo in Guest Hous e in serata ci troviamo nella vicina Yurta, dove sarà servita la cena.

 

11° giorno: - Partiamo presto in mattinata per rientrare a Bishkek. Dopo la sistemazione in albergo, usciamo per visitare la città e il Grande Bazar. Cena e pernottamento.

 

12° giorno: - Trasferimento all’aeroporto di Bishkek e rientro in giornata a Milano.    

 

 

LEGENDA:

 -Per visitare Kirgyzstan  è necessario  di avere il passaporto in corso di validità (minimo sei mesi dopo la data d’entrata).

-Per motivi tecnici organizzativi il programma può subire variazioni.

 

 

ATTREZZATURA:

- Un paio di scarponcini di trekking comodi. Un sacco a pelo di peso intermedio. Il materassino autogonfiabile. Mantella per la pioggia. Giacca a vento. Giacca di piumino. Pile windstopper. Pantaloni da trekking. Sovra pantalone in Gore-Tex. Calzamaglia.  Abbigliamento intimo da trekking in quota. Scarpe da riposo. Guanti leggeri. Berretto. Foulard o bandana. Bastoncini. Zaino di 40-50 litri. Sacca da viaggio e non trolley. Occhiali da sole. Lampada frontale. Coltello mille usi. Crema protettiva viso. Stick protettivo labbra. Asciugamano. Farmacia personale. Disinfettante per l’acqua “Micropur”- si compra via internet. Borraccia da 1litro. Salviettine intime – 2pacchetti da 20.

 

 

IL COSTO DEL PROGRAMMA E’ DI EURO 2530,00 A PERSONA E INCLUDE:

- Viaggio in aereo Milano – Bishkek - Milano in classe economy.

- Tutti i trasferimenti in minibus privato o jeep 4x4 come è indicato nel programma.

-Tutti i permessi per il Parco Nazionale.

- Pensione completa nelle case private, tenda, yurta, hostels e alberghi.

-Carovana dei muli o asini per il trasporto dei bagagli durante il trekking.

-Cuoco e staff cucina.

- Polizza assicurativa per l’assistenza medica, recupero, ricovero in ospedale e rimpatrio

- Accompagnamento di Guida Alpina Italiana e di guida locale.

 

 

Il COSTO DEL PROGRAMMA NON INCLUDE:

- Eventuali mance.

-Le bibite alcolici e analcolici.

-Tutto ciò che non è stato indicato nel “Il costo del programma include“. 

 

 

INFO:

 

     Guide Alpine “Planet Trek” by Planet Trek Travel T.O.

                          Via Plan Teregua – 17 ;  23030 Valfurva-SO-

                Tel:+39/347/3233100 ; Skype: pirin60 ; Facebook: Planet Trek

                            E.mail: plamen@planettrektravel.eu  ; www.planetrek.net  

 

Ritorna a Trekking