“Viaggiare e conoscere”                  Planet Trek & Planet Trek Travel T.O.

 

“Lo splendore del Caucaso del sud.” – Giorgia   

 

Dal 05.07. al 15.07.2020.

 

 

1-mo giorno: Un aereo di linea partito da Milano, ci porterà all’ aeroporto di Tbilisi.

In tarda notte raggiungiamo il nostro alloggio situato nel centro della città.

2-do giorno: Dedichiamo la giornata alla visita della capitale zakavkasica. Trascorriamo la serata in piacevole relax, passeggiando sulla via pedonale del centro o seduti davanti a una bevanda in uno dei numerosi locali. Cena e pernottamento in albergo.

 

3-zo giorno: Con un pullmino privato, partiamo verso le montagne del Caucaso e dopo 6-7ore di viaggio, arriviamo a Mestia – Il centro turistico più famoso e importante della Svanezia. Un confortevole albergo ci ospita per la cena e il pernottamento.

 

4-to giorno: Partiamo a piedi dall’albergo con gli zaini in spalla che contengono tutto il necessario per una gita giornaliera in montagna. Il sentiero che fa numerosi zig-zag nel bosco ci porta su un altopiano. Da qui si apre un panorama stupendo verso le cime che formano la cresta centrale del Caucaso e verso la “Principessa delle vette, Ushba – 4698m”, una delle montagne più belle in assoluto a livello mondiale. Nel pomeriggio scendiamo in un piccolo paesino nella vallata dell’Ushba, dove ci aspetta il nostro pullmino per portarci all’albergo da dove siamo partiti. Cena e  pernottamento in albergo.

 

 

5-to giorno: Prima della partenza dobbiamo provvedere e preparare gli zaini con tutto il necessario per i prossimi due giorni di trekking e una notte. Le nostre sacche ci raggiungeranno nel lodge di Adishi, dove arriveremo il giorno successivo.

Partiamo di nuovo a piedi dalla porta dell’albergo. Attraversiamo il paesino di Mestia e lasciandolo alle spalle, iniziamo a salire sul sentiero che taglia il pendio in diagonale e ci porta su un passo . Da qui  iniziamo a scendere in una splendida vallata che raccoglie piccoli paesini dove si stagliano le torri di difesa :fortezze famigliari costruite più di 500 anni fa per proteggersi dalle invasioni mussulmane dal nord del Caucaso.Una struttura famigliare ci ospita per la cena e il pernottamento.

 

6-mo giorno: Partiamo in salita seguendo gli argini di un torrente  per ca. due – tre ore. Verso il mezzogiorno, terminata la salita, il sentiero ci porta in leggera discesa fino al paesino di Adishi, incastonato in una strettissima vallata. Talmente stretta ed isolata, che spontaneamente pensi, ma com’ è possibile che a un essere umano può venire l’idea di costruirsi la casa proprio qui …!?

Un lodge famigliare, dove troveremo le nostre sacche, ci ospita per la cena e il pernottamento.

 

7-mo giorno: Proseguiamo salendo la vallata di Adishi con gli zaini sulle spalle che contengano il necessario per una notte e due giorni del trekking. Dopo ca. due ore di cammino ci aspetta l’avventuroso attraversamento di un torrente. Un po’ di pediluvio non fa male, ci fa rilassare i piedi togliendogli la stanchezza e ci stimola a superare il ripido pendio che ci porta a un passo . Qui si apre una  bellissima vista su tutte le montagne che formano la cresta centrale del Caucaso e fanno da confine con le altre repubbliche caucasiche. Arrivati a questo punto panoramico dobbiamo avere abbastanza  spazio nelle schede delle macchine fotografiche! Qui c’è nè da fotografare.

 

Si prosegue e si scende con numerosi zig-zag fino in fondo alla vallata sottostante.  Il sentierino che diventa sempre più largo e sempre più battuto si trasforma in una strada sterrata e ci porta in un bel guesthouse che sarà il nostro alloggio di stanotte. Stasera saremo ospiti a Inga.

8-vo giorno: Si scende fino in fondo alla vallata da dove il sentiero inizia a salire e dopo alcuni tornanti taglia il pendio in leggero diagonale fino al famoso paesino di Ushguli. Un bel alberghetto, dove troveremo le nostre sacche, ci accoglie per la cena e il pernottamento.

 

9-no giorno: Saliamo la vallata verso il punto panoramico di Shkara-5068m. Arrivati ai piedi del ghiacciaio che scende dalla cima, rimaniamo incantati dalla severa bellezza di un ambiante di alta montagna. Torniamo al paesino da dove siamo partiti stamattina e dopo  pranzo un pullmino ci porterà all’albergo a Mestia. Per la cena, il pernottamento e l’accoglienza, ci affidiamo completamente a Maria.

 

10-mo giorno: Un pullmino ci porta in mattinata per ca. 4-5 ore di viaggio nella città di Kutaisi ; è una città abbastanza grande, ma che ancora non riesce a superare i pesanti segni dell’architettura sovietica e neanche il tipico disordine caucasico.

Ci sistemiamo in un albergo per il pernottamento e prima di cena usciamo a fare due passi nel centro, anche se non c’è niente da vedere. Un ristorantino, scelto a caso, ci ospiterà per la cena.

 

 

11-mo giorno: Presto in mattinata un pullmino ci porterà all’aeroporto per imbarcarci sull’aereo di linea e rientrare a Milano.    

 

ATTREZZATURA:

-Scarponcini da trekking comodi. Ciabatte da riposo e per la doccia. Pila frontale o normale. Pantavento e giacca a vento. Ombrello o mantella. Crema protettiva per il viso e labbra. Zaino da 30-50 litri. Occhiali da sole. Un paio di guanti leggeri. Berretto,fascetta e foulard. Sacca per il viaggio. Sacco lenzuolo (n on obbligatorio). Coltellino, termos o borraccia, accendino.

 

LEGENDA:

-Per visitare la Giorgia è necessario  avere il passaporto internazionale, con la validità di minimo tre mesi dopo la durata del viaggio.

-Il costo del viaggio può subire aggiornamenti rispetto alle variazioni dei costi locali o del cambio tra le valute.

-Per motivi tecnici organizzativi il programma può subire variazioni.

-Il viaggio non è indicato per i vegani.

 

Il costo del programma è di 1590,00 Euro a persona e include:

-Il viaggio aereo Milano - Tbilisi e Kutaisi - Milano in classe economy.

-Le tasse aeroportuali.

-Vitto e alloggio negli alberghi in camera doppia con il trattamento di mezza pensione.

-Tutti i trasferimenti in pulmino privato com’ è indicato nel programma.

-Polizza assicurativa per assistenza medica,recupero,ricovero in ospedale e rimpatrio.

-Accompagnamento di guida alpina italiana con la conoscenza di lingua russa e inglese.

 

Il costo non comprende:

-Le bevande alcoliche e analcoliche.

-Supplemento per la camera singola.

-Tutto ciò che non è stato menzionato nel “Costo del programma include”.

 

INFO:

 

     Guide Alpine “Planet Trek” by Planet Trek Travel T.O.

                          Via Plan Teregua – 17 ;  23030 Valfurva-SO-

                Tel:+39/347/3233100 ; Skype: pirin60 ; Facebook: Planet Trek

                            E.mail: plamen@planettrektravel.eu  ; www.planetrek.net  

 

Ritorna a Trekking