“Viaggiare e conoscere”                  Planet Trek & Planet Trek Travel T.O.

 

Giorgia “Sulla sella attraverso le bellezze del Caucaso del sud.”   

 

Dal 21.09. al 30.09.2020.

 

1-mo giorno: Partiti da Milano con un aereo di linea, atterriamo a Kutaisi in Giorgia.

Ritirati i nostri bagagli e usciti fuori dall’aeroporto, ci sediamo su un pullmino per raggiungere il nostro alloggio dopo 3-4 ore di viaggio. Pernottamento in albergo.

 

2-do giorno: Dopo la colazione, montiamo le biciclette, assettandole per la lunga cavalcata che ci aspetta nei prossimi giorni. Oggi la tappa non presenta le difficoltà tecniche. Ci avviamo sui pedali lungo la strada, non molto trafficata, che collega vai paesi nella Provincia di Svanezia e dopo ca. 53km. di sviluppo e 1450m. di salita arriviamo nel cortile di un bellissimo albergo. Cena e pernottamento. 

3-zo giorno: Pochi chilometri di pedalata per arrivare a un ristoro e lasciando le bici, mettiamo le scarpe da ginnastica. Ci avventuriamo su un sentiero nel bosco che presto lascerà la fascia dei alberi e ci porterà ai piedi del ghiacciaio del Ushba – 4698m. - Una delle più belle esteticamente cime da livello mondiale. Questa camminata ci porta via ca. 5 ore di tempo.

 Scesi al punto dove abbiamo lasciato le biciclette, ci mettiamo di nuovo sui pedali e percorriamo ca.33km. di sviluppo e 600m. di salita  per arrivare  a Mestia – La regina della Svanezia. Un confortevole albergo famigliare, ci ospita per la cena e il pernottamento.

 

4-to giorno: Partiamo sui pedali attraversando la pianura sulla quale si estende la  cittadina. Presto la strada inizia impennarsi e ci costringe di mettere i rapporti sempre più agevoli.

I ripidi tornanti si susseguano uno dopo l’altro, portandoci sempre più in alto e aprendo d’avanti a noi bellissimi panorami. Ogni chilometro ci porta di media 100m. più in alto. Dopo ca. 18km di sviluppo  e 1500m. di dislivello, arriviamo alla fine della strada. Mettiamo di nuovo le scarpe da ginnastica per percorrere a piedi ancora due chilometri, fino il punto panoramico-3300m. Arrivati la su rimaniamo incantati dal grandioso panorama. D’avanti a noi c’è tutta la cresta centrale del Caucaso. Dal Dongusurun a Shkhelda, da Ushba a Gumaci e poi ancora e ancora, fino a gigante Shkhara – 5203m. Un splendore incredibilmente bello. L’Ushba , oggi si svella sotto un altro profillo ed è ancora più bella di ieri.

Tornando alle nostre bici, ci mettiamo sulle selle per goderci in discesa tutti quei, prima sudati, 1500m. di dislivello. Cena e pernottamento in albergo a Mestia.

5-to giorno: Dopo la colazione siamo di nuovo sui pedali. La tappa di oggi non è molto lunga. Solo ca. 48km. ci separano da Mestia a Ushguli con ca. 1600m. di salita. Ci dirigiamo all’inizio verso la vallata di Zhabeshi. Poi, superando un passo di montagna iniziamo a seguire un fantastico single track attraverso le vallate dei panorami stupendi. A ora di pranzo arriveremo a un sperdutissimo paesino. Meno male che qualcuno si è accorto di offrire anche qui l’ospitalità e cibo.

Proseguiamo in discesa fino il fondo della vallata, da dove prendiamo una strada, a tratti asfaltata a tratti no, che ci porta fino a Ushguli. Un bel alberghetto ci ospita per la cena e il pernottamento.

 

6-mo giorno: Ushgulli è il paesino più noto nella zona, non solo con le sue torri di difesa costruiti più di 500 anni fa, ma anche perché nel passato veniva qui uno dei famosi Re della Grusia, il Re Tomar. Arrivati fin qui, ci dedichiamo un giorno di riposo giù dai pedali. Mettendo ai piedi le scarpe da ginnastica, ci avventuriamo in una passeggiata in montagna fino a punto dove il grandioso ghiacciaio di Shkhara raggiunge la vallata. Il ripido e roccioso pendio su quale scivola l’enorme massa glaciale, fa fratturare il ghiaccio formando dei centinaia dei seracchi, che ogni tanto si staccano e cadono in giù a pezzi, riempiendo la vallata dei boati assordanti.  

Torniamo al paesino nel pomeriggio, per avere abbastanza di tempo di dare una controllata alle nostri cavalli di ferro, che domani ci debbano portare in un lungo e impegnativo percorso. Cena e pernottamento in albergo.

7-mo giorno: La tappa da Ushguli a Lentehi è di ca. 74km e 850m di dislivello. Partiamo dall’albergo in salita fino a un passo di 2600m. Qui ci fermiamo un po’ per goderci il bellissimo panorama e per salutare le alte cime del Caucaso, che in questi giorni ci hanno fatto la compagnia.

La strada va soprattutto in discesa, ma è lunga e a volte, quando piove, diventa insidiosa.

Verso sera arriveremo al villaggio di  Lentehi, dove ci sistemiamo in un Guesthouse per la cena e il pernottamento.  

 

8-vo giorno: Oggi affrontiamo l’ultima tappa. Da Lentehi a Kutaisi si scende, ma alla fine della giornata il GPS segna 1265m. di dislivello in salita e 89km. di sviluppo.

Arrivati nel tardo pomeriggio all’albergo di Kutaisi, troviamo i nostri cartoni e le sacche per smontare e imballare le biciclette. Cena e pernottamento.

 

9-no giorno: Con un pullmino privato, partiamo in mattinata verso la città di Tbilisi – La capitale  Giorgiana. Giunti alla destinazione dopo 4-5 ore di viaggio, ci sistemiamo per il pernottamento in un accogliete albergo situato nel centro. Poco dopo ci troviamo per la visita della città.

Passando dalla Piazza dell’Indipendenza, saliamo fino al vecchio castello medioevale, dopodiché avviandosi sempre a piedi arriviamo su una delle colline intorno la capitale da dove si apre una bella vista. Visitiamo la chiesa in cima alla collina e scendiamo giù nella via pedonale per sentire il piacevole atmosfera della città , gustando una birra fresca in uno dei numerosi locali.

La nostra gentile padrona dell’albergo, nel frattempo ha preparato la cena.

 

10-mo giorno: In mattinata un pullmino ci porterà all’aeroporto per imbarcarci su un aereo di linea e rientrare a Milano.

 

ATTREZZATURA: La lista dell’attrezzatura sarà inviata dopo l’iscrizione al viaggio.

 

LEGENDA:

-Per visitare la Giorgia è necessario  avere il passaporto internazionale, con la validità di minimo tre mesi dopo la durata del viaggio.

-Il costo del viaggio può subire aggiornamenti rispetto alle variazioni dei costi locali o del cambio tra le valute.

-E’ probabile che i calcoli delle distanze alle tappe possono essere errati di 3-4km di più o di meno per ogni tappa. Anche i dislivelli possono essere errati di 100 – 200m di più o di meno per ogni tappa. 

-Per motivi tecnici organizzativi il programma può subire variazioni.

-Il viaggio non è indicato per i vegani.

 

Il costo del programma è di 1680,00 Euro a persona e include:

-Il viaggio aereo Milano – Kutaisi e Tbilisi  - Milano in classe economy.

-Le tasse aeroportuali.

-Trasporto delle biciclette in aereo per andata e ritorno.

-Vitto e alloggio negli alberghi e guesthouse , camera doppia con il trattamento di mezza pensione.

-Tutti i trasferimenti in pulmino privato com’ è indicato nel programma.

-Trasporto dei bagagli per ogni tappa, come è indicato nel programma.

-Polizza assicurativa per assistenza medica,recupero,ricovero in ospedale e rimpatrio.

-Accompagnamento di guida di mountain bike dall’Italia. con la conoscenza di lingua russa e inglese.

 

Il costo non comprende:

-Le bevande alcoliche e analcoliche.

-Supplemento per la camera singola.

-Eventuali mance.

-Tutto ciò che non è stato menzionato nel “Costo del programma include”.

 

 

INFO:

 

     Guide Alpine “Planet Trek” by Planet Trek Travel T.O.

                          Via Plan Teregua – 17 ;  23030 Valfurva-SO-

                Tel:+39/347/3233100 ; Skype: pirin60 ; Facebook: Planet Trek

                            E.mail: plamen@planettrektravel.eu  ; www.planetrek.net  

 

Ritorna a Mountain Bike