TURCHIA -  Trekking tra i pinnacoli della Cappadocia e nei Monti Taurus.

 

                                                           dal 29.06. al 08.07.2018.

 

Le torri della Cappadocia: - Questo fenomeno della natura ha origine ca. tre milioni di anni fa a causa di una violenta esplosione dei vulcani Ereiyes-3916m. e Hasan-3300m. che ricoprirono  il suolo terrestre della zona di cenere vulcanica composta da roccia soffice e compressa sotto la lava e il fango. Nel  tempo le erosioni provocate dalla pioggia e dal vento hanno fatto la loro parte, creando sui coni e sui pinnacoli rocciosi una vasta gamma di linee, di forme e di colori surreali.

 

Monti Tauri: - Dopo l’arricchimento culturale in Cappadocia  partiamo in un avventuroso trekking attraverso le montagne del Tauro e poi  verso le pianure ricche e fertili del sud della Turchia. La catena dei Tauri  conosciuta come  Aladaglar rendono queste montagne  una sfida molto interessante per gli escursionisti come noi.  Incontreremo i pastori  nomadi che vivano sui  alti piani  durante i mesi estivi da  giugno a settembre con unica loro occupazione tradizionale  di  loro pascolo e le loro greggi di capre e pecore. Durante il trekking, noteremo  spesso l'ospitalità dei nomadi e abitanti dei villaggi locali di questa zona.

 

 

 1.giorno: Partiti da Milano con un volo di linea ,atterreremo all’aeroporto di Kayseri (Uno dei aeroporti principale della Cappadocia). Dopo il  trasferimento di ca. 2 ore in pulmino, raggiungiamo un albergo nella vallata di  Ihlara, dove  ci fermiamo per la cena e il pernottamento. 

 

 

2.giorno: Partiamo dall’albergo  in minibus verso il villaggio di Selime situato nella vallata d’Ihlara da dove inizia il nostro trekking.

Visitiamo un sito delle cave nella roccia costruito e usato come dimora dalle prime comunità cristiane nel periodo tra primo e quinto  secolo dopo Cristo.

Dopo pranzo camminiamo su un sentiero nella vallata d’Ihlara, che ci fa ripercorrere la storia tra il IV e l’ XI secolo (il periodo in cui sono stati scavate nella roccia e dipinte con dei suggestivi affreschi religiosi numerose chiese e monasteri cristiani e perfino sono state costruite intere città sotterranee). Nel pomeriggio ci trasferiamo verso la città di Goreme (Ghiurume) dove ci fermiamo per la cena e il pernottamento in un albergo.

3.giorno: Iniziamo la nostra camminata odierna nella vallata Rossa (Red Valley). Durante il cammino visitiamo la Chiesa delle grappoli d’uva (Grape Churche) la Chiesa dei piccioni(Peogian Churche). Arrivati    alla cittadina di Chaushin, ci fermiamo di visitare una grande chiesa scavata e dipinta nelle rocce nel periodo tra l’ ottavo e il nono secolo dopo Cristo e dopo la visita ci fermiamo per il parnzo. Proseguiamo con la nostra camminata verso Pascia Ba(Una delle vallate più famose con le sue guglie surealli di roccia.)                                                                                                                                                           

Finita la tappa riprendiamo il nostro pullmino che ci riporterà in albergo per la cena e il pernottamento.

 

4.giorno: Questa mattina, lasciando dietro le nostre spalle la Cappadocia, ci dirigiamo con il pulmino verso la città sotterranea di Kaymakli. Visitiamo la cittadella costruita al rovescio e proseguiamo il nostro viaggio fino a un piccolo paesino situato in una delle vallate dei monti Taurus. Salita - 800m. Discesa- 0m.


Sosta pranzo e iniziamo la nostra prima tappa di trekking camminando nella freschezza, sotto l'ombra delle pareti rocciosi di un canyon. Dopo c.a. 3,30 ore di cammino arriviamo a un altitudine di 2500m. e ci sistemiamo per la cena e il pernottamento in tenda.

 

5.giorno: Yildizbashi Tepe- 3454m.
Sveglia alle ore 06,00, colazione e ci avviamo in una bellissima vallata rinchiusa tra le rocciose cime di calcare, una più bella dell’altra e con le pareti verticali alti alcuni centinaia di metri. Prima di mezzogiorno giungiamo in fondo di questa vallata, dove in una conca rocciosa, riempita delle acque limpide di un lago , si specchiano tutte le cime circostanti. Breve sosta per ammirare questo bellissimo panorama e per scattare alcu e foto e riprendiamo la camminata su un ripido ghiaione che ci porta verso un passo a 3400m. Da qui mancano non più di 60m di dislivello per arrivare in vetta del Yildizbashi Tepe – 3454m. Scendiamo su lo stesso sentiero di salita e seguendo la vallata in discesa torniamo al nostro campo per la cena e il pernottamento. Otto ore di cammino. Salita = 950m. - Discesa = 950m.

 

 

6.giorno:  
Dopo una bella dormita a buona ora, ci alziamo con calma per fare la colazione e ripartire. La tappa di oggi ha una durata di ca. 3 ore e non richiede gli sforzi. Verso il mezzogiorno arriviamo alla destinazione. Nel pomeriggio ci rilassiamo sulla verdissima erba del prato dove è situato il nostro campo a 2050m.  Cena e pernottamento in tenda. Tre ore di cammino. Salita = 100m.- Discesa = 450m.

 

7.giorno: - Salita del monte Embler-3650m.
La colazione è prestissimo sta mattina. Partiamo e dopo un ora di cammino entriamo in un stretto e ripido canyon. Continuiamo a salire per ancora 3 ore e giungiamosu  un passo a 3400m. Da qui ci vole più o meno trequarti d’ora per arrivare in vetta della quarta cima più alta dei Monti Taurus – Emler Tepe-3650m. Lo splendido panorama ci appaga tutta la fatica. Guardano dall’alto  le vallate sottostanti sembra di osservarle dallo sguardo di un’ acquila in volo. In dirizione nor-est d’avanti ai nostri occhi si innalza il maestoso massiccio di Demirkazik-3765m.(La vetta più alta dei Taurus). Sotto di noi verso il sud nella zona si “Sette laghi” si estende un platò desertico di roccia scura e brivo di vegetazione. Rientriamo in campo per la cena e il pernotta mento sulla stessa via di salita. Dieci ore di cammino. Salita = 1600m. - Discesa =1 600m.

 

 

8.giorno: -Valle Emli. 
Verso le otto di mattino ci avviamo per l’ultima camminata del trekking. Il sentiero che sale in una continua diagonale ci regala bellissime viste verso la vallata di Kazikli Ali Canyon e le cime di Eznevit Tepe. Arrivati alla fine della tappa, saliamo su un fuoristrada che ci aspetta per portarci in un villaggio che dista  ca. 30min. di viaggio. Ci trasferiamo su un pulmino che ci porterà in un albergo a Gureme per cena e il pernottamento.

 

 

9.giorno: - Da Kayseri a Istanbul
Presto in mattinata ci trasferiamo all'aeroporto di Kayseri per imbarcarci in un volo di linea per Istanbul. Il pullmino che ci aspetta, ci porterà dall’aeroporto all’albergo situato nella parte storica della città. Nel pomeriggio una guida turistica ci fa vedere e raccontare la parte storica della città di Konstantino. In serata troveremo un ristorantino per la cena e poi rientriamo in albergo per il pernottamento.

 

10.giorno: La mattinata la dedichiamo al tempo libero per fare shopping nei suk (Gran Bazar) o per sorseggiare una tazza di caffè orientale seduti in un localino sulla collina del “Top Kapi”, da dove si può osservare il fluente traffico di imbarcazioni che attraversano il Bosforo.                                                                                    Nel pomeriggio ci trasferiamo all’aeroporto per rientrare nella stessa serata in Italia con un volo di linea.

 

LEGENDA:

-Per visitare la Turchia basta la carta d’identità in corso di validità, ma non prolungata con il timbro dal comune. Consigliamo di viaggiare con il  passaporto internazionale in corso di validità.

-Per motivi tecnici organizzativi il programma può subire variazioni.

-E’ consigliabile stipulare una polizza assicurativa per il mancato imbarco all’ultimo momento.

 

Il costo del programma è di 1790,00 Euro a persona e include:

-Viaggio in aereo incluse le tasse Milano- Kayseri -Istanbul-Milano in classe economy.

-Tutti i trasferimenti in pullmino a seguito secondo il programma.

-Pernottamento con la prima colazione in camera doppia nel albergo a Istanbul.

-Pensione completa durante il trekking in Cappadocia.

-Pensione completa con il pernottamento in tenda durante il trekking ai Tauri.

- Trasporto dei bagagli ,tende per due persone e materassi durante il trekking.

-Guida locale, cuoco e staff cucina durante il trekking.

-Le tasse d’entrata per le visite dei centri storici inclusi nel programma solo durante il trekking.

-Guida turistica per la visita d’ Istanbul.

-Polizza assicurativa per l’assistenza medica,recupero,ricovero in ospedale e rimpatrio.

-Accompagnamento dall’Italia.

 

INFO:

 

     Guide Alpine “Planet Trek” by Planet Trek Travel T.O.

                          Via Plan Teregua – 17 ;  23030 Valfurva-SO-

                Tel:+39/347/3233100 ; Skype: pirin60 ; Facebook: Planet Trek

                            E.mail: plamen@planettrektravel.eu  ; www.planetrek.net  

 

Ritorna a Trekking