HIMALAYA

IL CIRCUITO DELL’ANNAPURNA IN MOUNTAIN BIKE

      Dal 07.10. al 22.10.2017.

 

1-mo.giorno: -Ci troviamo all’aeroporto di Milano con i bagagli e le bici già imballate per sorvolare la metà del Mondo e atterrare il giorno dopo nel cuore dell’Himalaya : Kathmandu, la capitale del Nepal.

 

2-do.giorno:-Arrivati a Kathmandu, ci trasferiamo al centro della città e ci sistemiamo in un confortevole albergo. In  serata usciamo per trovare qualche bel localino dove cenare.

 

3-zo.giorno: -Prima colazione in albergo. Partiamo per la visita guidata all’artistica cittadina di Patan. Poi a Durbar Square e al palazzo della Dea Kumari situati nella parte centrale di Kathmandu. Nel pomeriggio saliamo sulla collina di Swayanbud-nath, uno dei luoghi religiosi e culturali più importanti del Nepal con un bellissimo panorama sulla vallata sottostante.

 

4-to.giorno: Trasferimento da Kathmandu a BeshiSahir. –Dopo la colazione percorreremo con un pulmino ca. 100km. in 6 ore per arrivare al villaggio di BeshiSahir a 760m. Ci sistemiamo in un albergo e poco dopo ci troviamo nel cortile per montare ed assettare i nostri cavalli di metallo per la cavalcata himalayana.

 

 

 

5-to. giorno: Da BeshiSahir-760m. a Taal-1700m. (Pedalabile:65%,Distanza-40km., Salita-1265m.)

-Ci mettiamo sui pedali dirigendosi verso Taal. Pochi chilometri e la strada principale  lascia spazio a una gippabile. Proseguiamo nella vallata del fiume Marshangdi. La strada diventa sempre più stretta e per un breve tratto si  trasforma in single track. Verso  mezzogiorno arriviamo a  un gruppo di case sparse e ci fermiamo per  il pranzo. Qui è la porta d’entrata nella vallata di Manang. Il paesino di Taal si intravede a poca distanza e lo raggiungiamo in breve tempo. Ci sistemiamo in un logge per la cena e il pernottamento.

6-to.giorno: -Da Taal-1700m. a Chame-2670m. (Pedalabile:80%, Distanza-28km., Salita-1365m.)

-L’alba che piano,piano schiarisce il celo ci risveglia e ci regala uno splendido panorama verso le montagne circostanti. Seguendo i sentieri di trekking di una volta che al giorno d’oggi sono stati allargati per il passaggio delle jeep, ci dirigiamo verso Chame, godendoci delle bellissime vedute verso le montagne e le foreste nella vallata. Arrivati a Chame ci concediamo un meritato relax nelle acque termali del villaggio.

7-mo.giorno: Da Chame-2670m. a Manang-3530m. (Pedalabile:90%, Distanza-31km., Salita-1245m.)

-Un altro giorno e un’altra bella pedalata. Partiamo lentamente (l’altitudine inizia  a farsi  sentire) e ci dirigiamo verso Manang attraverso alcuni piccoli villaggi come Pisang,Humde e Braga. Il paesaggio davanti ai nostri occhi cambia in continuazione. Dall’infinito dove si intravedono le alte cime innevate, all’intenso verde dei boschi nelle vallate e ai piccoli laghetti di colori blu e verde smeraldo. Oltrepassando il villaggio di Braga, diamo la spinta finale sui pedali per arrivare a Manang, una cittadina circondata da bellissime montagne .

8-vo.giorno:  Manang-3530m.

-Per poter proseguire e terminare con successo il nostro giro,l’acclimatarsi bene è di grandissima importanza. Questa giornata la dedichiamo al riposo, visitando ed esplorando il villaggio. Andremo a scoprire il Lago di Ganagapurna e i monasteri buddisti intorno a questa cittadina.

9-no.giorno: -Da Manang-3530m. a ThorongPhedi-4520m. (Pedalabile: 70%, Distanza-16km., Salita-1260m.)

-Dopo la meritata sosta, iniziamo la nostra tappa puntando a ThorangPhedi. Pedaliamo lentamente. L’altitudine si fa sentire sempre di più. A volte sui pedali, a volte spingendo le biciclette sui single track, arriviamo a ThorongPhedi situato ai piedi delle maestose montagne.

10-mo.giorno: Da ThorongPhedi-4520m. a Muktinat-3600 m. Attraverso il Thorong La -5416m. (Pedalabile: 60%, Distanza-18km.,Salita-955m.)

-Il giorno della verità. Iniziamo la tappa verso le ore 5 di mattino.  E’ la giornata decisiva per proseguire e concludere il tour. Basta non aumentare il ritmo, non pensare allo sforzo e al vento che ci ostacola. Proseguire e andare avanti, tanto prima o poi la fatica finirà. Scaliamo il Passo Thorong con le nostre biciclette. Dove è possibile le spingiamo, dove non lo è, le portiamo in spalla. La distanza dal villaggio al passo è di ca. 5km.,saranno necessarie più di 4 ore per raggiungerlo. La discesa però ,ci appaga. In meno di 40min.raggiungamo Muhtinat: luogo di pellegrinaggio, famoso per il “Tempio della Fiamma Eterna”. 

 

11-mo.giorno: Da Muhtinat-3750m. a Tukuche-2590m. (Pedalabile: 95%, Distanza- 35km.)

-La corsa di oggi è prevalentemente in discesa ed è nella famosa Valle Lupra che ci porta a Jomsom. Dopo  pranzo partiamo verso la nostra metà finale : Tukuche. Tukuche è un piccolo e bel villaggio situato sulla riva del fiume sacro Kali Gandaki. Il centro storico del paesino rappresenta la tipica architettura tradizionale con delle case costruite in pietra e con delle viette di acciottolato.

12-mo.giorno: Da Tukuche-2590m. a Tatopani-1190m. (Pedalabile: 100%, Distanza-35km.)

- Iniziamo la tappa odierna seguendo la strada gippabile che in alcuni tratti  diventa single track. Tatopani è il villaggio più famoso con le sue numerosi sorgenti di acqua termale. Arrivati e sistemati in un hotel, ci concediamo un meritatissimo momento di relax nelle acque calde.

13-mo.giorno: Da Tatopani-1190m. a Beni-800m. (Pedalabile:100%, Distanza-22km.)

-Ci mettiamo sulle selle dirigendoci verso il basso. Dopo 22km.giungiamo alla cittadina di Beni dove ci aspetta un pulmino predisposto per il trasporto delle bici. Carichiamo tutto e  ci trasferiamo per 60km. fino alla città di Pokhara. Sistemati in un hotel nella città, passiamo il resto della giornata in relax, passeggiando intorno al Lago di Feva e visitando qualche tempio induista. Volendo si può affittare la barca per fare una remata verso la sponda opposta.

 

14-mo.giorno: - Ci svegliamo di buon’ ora e ci trasferiamo all’aeroporto di Pokhara per imbarcarci su un aereo e raggiungere  Kathmandu entro  mezzogiorno. Ci sistemiamo in un albergo nella parte centrale della città per il pernottamento. Tempo libero e in serata ci troviamo per la cena.

15-mo.giorno: -Visitiamo la Boudnath Stupa nel quartiere tibetano di Kathmandu, Pashupatinath e l’artistica cittadina di Bahktapur – sotto la protezione dell’ UNESCO. Rientriamo a Kathmandu in serata e andiamo a cenare in un ristorate tipico nepalese.

16-mo.giorno: - Ci trasferiamo all’aeroporto di Kathmandu per imbarcarci su un aereo di linea per rientrare in Europa il giorno stesso.

 

   LEGENDA:

-Per visitare il Nepal,ogni partecipante dovrà avere il passaporto internazionale in corso di validità,   tre fotocopie del passaporto e tre foto formato tessera. Una copia della pagina con la foto del  passaporto dovrebbe essere inviata al nostro ufficio via e-mail, insieme il modulo d’iscrizione al viaggio.

- Il visto per il Nepal è a carico dei partecipanti. Si acquista all’arrivo a Kathmandu e  costa 40,00$. Per una durata di 30 giorni e di 25,00$ per una durata di 15 giorni

- Si richiede una buona preparazione atletica per affrontare tutte le tappe del tour.

-Chiedere al proprio medico se sono necessarie le vaccinazioni.

-Per motivi tecnici organizzativi il programma può subire variazioni.    

 

IL COSTO DEL PROGRAMMA E’ Di Euro 1750,00, più 2100,00 U.S.Dollari A PERSONA E INCLUDE:

-          Viaggio in aereo da Milano a Kathmandu A/R, classe economy.

-          Il trasporto delle biciclette sui voli internazionali e locali.

-          Viaggio in aereo da Pokhara a Kathmandu.

-          Viaggio in pullman privato e trasporto delle biciclette da Kathmandu a Beshi Sahir.

-          Pernottamento con prima colazione negli alberghi a Kathmandu.

-          Pernottamento con tre pasti al giorno nei logge locali e negli alberghi durante il tour.

-          Trasferimento dall’aeroporto all’albergo di Kathmandu A/R.

-          Tutti i permessi per il trekking in mountain bike.

-          Portatori per il trasporto delle sacche con il bagaglio personale durante il tour.

-          Accompagnamento di Guida di Mountain Bike Italiana con la conoscenza di lingua inglese.

-          Polizza assicurativa per assistenza medica, recupero e ricovero in ospedale e rimpatrio.

-          Accompagnamento di guida turistica locale nelle città d’arte con  conoscenza di lingua italiana

-          Le tasse aeroportuali.

-          La tassa per l’entrata nella città-museo di Bhaktapur, Pathan e di Kathmandu.

-          Tutti i trasferimenti in pullman privato per le visite dei luoghi culturali e sacri nella valle di Kathmandu, inclusi nel programma.

-          Serata e cena in ristorante tipico nei dintorni di Kathmandu.

 

 

                                  Guide Alpine “PLANET TREK” by Planet Trek Travel T.O.  

                                               Via Plan Teregua 17   23030 Valfurva-SO-

                                                       Tel Cell :+39/347/ 32 33 100 ; Tel Uff :+39/ 0342/ 93 54 89; Fax: +39/ 0342/ 92 50 40  

                        E.mail:  plamen@planettrektravel.eu ; www.planetrek.net   

 

 

Ritorna a Mountain Bike