Viaggiare e conoscere

SULLE ORME DEI ANTICHI TRACI

 

Montagna storia e cultura dal 17.06. al 25.06.2023.

 

All’est d’Europa c’è un Paese che fa da confine tra l’Occidente e l’Oriente. Un Paese che è sempre stato il crocevia di merce e di migrazioni. Sette civiltà hanno lasciato i segni della loro presenza e la loro cultura su questo territorio.

Sono 54 i siti archeologici sul territorio della Bulgaria che suscitano grande interesse da parte dell’UNESCO. Dieci di questi siti sono sotto la sua protezione.

Nel nostro viaggio visiteremo alcuni siti per scoprire la storia e la cultura degli Antichi Traci, dei Greci e dei Romani, popoli che hanno contribuito moltissimo al grande patrimonio culturale del Paese. Lo faremo attraverso le camminate nelle rigogliose foreste dei Monti Rodopi – la patria di Orfeo.

Attraverso le visite delle pittoresche città museo, ultracentenari monasteri e chiese e attraverso tradizioni, costumi, cibi, vini e distillati unici e genuini.

 

1-mo giorno: Arrivati a Sofia con un aereo di linea, ci sistemiamo in un albergo nella capitale della Bulgaria. Tempo permettendo, usciamo per conoscere la città, passeggiando e visitando alcuni luoghi di interesse culturale. Cena e pernottamento.

 

 

2-do giorno: C’è veramente tanto da visitare a Sofia, ma più importanti e da non perdere sono le visite del museo archeologico e della Chiesa di Boyana. Nel primo pomeriggio ci trasferiamo a Plovdiv. La seconda città come importanza e grandezza della Bulgaria, che ospita e conserva alcuni tesori della storia e dell’’architettura. Proseguiamo il nostro viaggio verso le fresche vallate dei Monti Rodopi. Un albergo, situato nel villaggio di Hvoyna, ci ospita per la cena e il pernottamento.

3-zo giorno: Durata di percorso 4-5ore. Dislivello – 800m. Partiamo in pullmino per una ventina di chilometri. L’autista ci lascia a un posto concordato, da dove appoggiamo i piedi sul terrenoe iniziamo a camminare. Seguendo una strada sterrata in salita e attraversandoprati e pascoli,ci portiamo sotto l’ombra di una pineta. Proseguendo sempre in salita, la strada si trasforma in un avventuroso e piacevole sentiero da percorre. Arrivati sulla cima di una montagna coperta da un bosco di abeti rossi, ascoltiamo il racconto della nostra guida, che mentalmente ci porta nei secoli passati della storia bulgara. Proseguiamo in discesa e scendendo dalla cima, il sentiero ci porta a visitare un fenomeno della natura, che ci lascia con il fiato sospeso. Non lontano ci aspetta il nostro pullmino, per riportarci in albergo. Cena e pernottamento.

 

4-to giorno: Durata di percorso 5-6 ore. Dislivello – 800m. Di nuovo sul pullmino per una ventina di chilometri. Un ampio piazzale davanti a un rifugio sarà il nostro punto di partenza. Il sentiero che seguiamo in salita ci porta sotto l’ombra del bosco di conifere, fino a un passo. Scendendo, il sentiero ci fa mettere spesso i piedi sull’antica strada romana, costruita migliaia di anni fa con lo scopo militare e commerciale. Nel pomeriggio raggiungiamo un piccolo e caratteristico paesino di montagna, dove una casa famigliare ci ospita. Il racconto della nostra guida ci illustra la realtà della vita contadina di questi territori remoti e la loro storia nei secoli passati. Cena e pernottamento.

5-to giorno: Dopo due giornate di intense camminate, oggi abbiamo un programma di relax. Ci trasferiamo in pullmino per visitare il monastero di Bachkovo, secondo di grandezza e di importanza in Bulgaria e uno dei tesori dell’UNESCO. Dopo la visita saliamo su una cima rocciosa da dove possiamo osservare la vallata sottostante come se fosse dall’occhio dell’aquila. Proprio su questa cima rocciosa nel IX secolo è stata costruita una fortezza-castello con lo scopo di controllare tutto il traffico delle persone e delle merci dal mar Mediterraneo. Dopo le visite, il nostro viaggio in pullmino prosegue fino a tardo pomeriggio, quando arriveremo in un posto veramente speciale. Un albergo ci ospita per la cena e il pernottamento.

 

6-to giorno: Durata di percorso 7-8 ore. Dislivello 1200m. Partiamo a piedi dalla porta del albergo per scendere nella vallata sottostante e poi salire sul pendio del versante opposto fino a una cima rocciosa. Oltre allo splendido panorama che si apre dalla cima, ascoltiamo il racconto della nostra guida, che secondo la leggenda questa montagna è miracolosa e strettamente collegata con la storia di Gesù. Seguendo un ripido sentierino nel bosco, scendiamo sul fondo valle attraversando un piccolo insediamento di case sparse, dove il tempo sembra che si sia fermato. Seguendo il sentiero, saliamo sulla vetta di un’altra cima rocciosa, una cittadella naturale che conserva i segni della presenza umana di più di 6000 anni fa. Scendendo, raggiungiamo il posto dove ci aspetta il nostro pullmino per riportarci all’albergo dal quale siamo partiti in mattinata. Cena e pernottamento.

 

 

7-mo giorno: Durata di percorso una ora. Dislivello 150m. Un lungo trasferimento con il pullmino ci porta a visitare una cittadella di un insediamento tracio di più di 6000 anni fa. E’molto probabile che sul trono scavato nella roccia una volta si sedesse il Re dei antichi traci Oyagar, che secondo la storia è il padre di Orfeo. Proseguiamo verso la famosa città di Kazanlak per visitare un altro dei tesori dell’UNESCO: la tomba tracia di Seftopoli. Seftopoli è antico nome della citta di Kazanlak. Dopo la visita andiamo a visitare il ricco museo archeologico che si trova nelle vicinanze. Cena e pernottamento in un albergo situato nel centro della città.

 

 

8-vo giorno: Durata di percorso una ora. Dislivello – 200m. Proseguiamo alla scoperta dei tesori traci nella vallata di Kazanlak, visitando le tombe trace, una più ricca e più interessante dell’altra. Dedichiamo un piccolo spazio anche alla cultura e alla coltivazione delle rose. La rosa della Bulgaria, famosa in tutto il mondo per il suo estratto utilizzato come base nella produzione di profumi di tutte le case di profumeria.Verso mezzogiorno, il pullmino ci porta per visitare la chiesa russa, costruita in onore del popolo russo – il liberatore della Bulgaria dopo 500 anni del dominio turco. Indispensabile è la salita della cima di Shipka considerata e rimasta nella storia come “la Termopoli Bulgara”. Nel pomeriggio facciamo una breve visita all’Etara, dove si conservano le tradizioni della manifattura bulgara dei secoli passati. In serata raggiungiamo la capitale Sofia per la cena e il pernottamento.

 

9-no giorno: Trasferimento all’aeroporto per prendere il volo internazionale e rientro in Italia.

 

LEGENDA:

-Per visitare la Bulgaria dopo il 01.01.2007. è necessario avere solo la carta d’identità in corso di validità.

-Si richiede da parte dei partecipanti un livello medio di preparazione atletica.

-Supplemento camera singola – 160,00 Euro.

-Il viaggio non è indicato per i vegani.   

- Il costo del viaggio può subire aggiornamenti rispetto alle variazioni dei costi locali.

Il costo del programma è di 1560,00 Euro a persona e include:

-Viaggio in aereo Milano – Sofia - Milano in classe economy.

-Mezza pensione negli alberghi.

-Tutti i trasferimenti in pullmino al seguito, previsti nel programma.

-Polizza assicurativa per l’assistenza medica, recupero e ricovero in ospedale.

- Tassa di entrata per le visite dei musei e dei centri storici previsti nel programma.

-Visite alle città di Sofia, Plovdiv, Kazanlak, Monastero di Bachkovo, La chiesa di Boyana, Museo archeologico a Sofia, Perperikon, Le tombe trace a Kazanlak, Museo archeologico diKazanlak, Etara.

-Accompagnamento di guida alpina o della guida di media montagna, con conoscenza della lingua italiana.

 

Attrezzatura:

-Scarponcini da trekking comodi, più sandali o scarpe da ginnastica.

-Abbigliamento da trekking estivo in montagna.

-Giacca a vento, ombrello o mantella, crema protettiva, occhiali da sole, berretto, foulard, costume da piscina, sacca per il viaggio, zaino da 30-50 litri, pila frontale o normale, borraccia.

 

 

INFO

     Guide Alpine “Planet Trek” by Planet Trek Travel T.O.

                          Via Plan Teregua – 17 ;  23030 Valfurva-SO-

                Tel:+39/347/3233100 ; Skype: pirin60 ; Facebook: Planet Trek

                            E.mail: plamen@planettrektravel.eu  ; www.planetrek.net  

 

Ritorna a Trekking